Via Ludovico Antomelli, 1, 00125 Roma RM

segreteria.sleonardodapm@gmail.com

logo s.leonardo
tel-ico

06 5235 0107


facebook
instagram

Privacy e Cookie Policy

Figli di Sant'Anna

38085877_692762937744443_8367148986179518464_n.jpeg
2sant'anna.jpeg
1chi sono.jpeg

Chi sono

La Madre Sant'Anna

L’associazione Pubblica di Fedeli Figli di Sant’Anna è sorta come ramo maschile parallelo a quello dell’Istituto delle Figlie di Sant’Anna, e la loro esistenza segna realizzazione di uno dei più grandi desideri del cuore della Beata Anna Rosa Gattorno.​

I figli di Sant’Anna riconoscono nella loro gloriosa Madre, una preziosa ed essenziale presenza che determina il carattere familiare della loro spiritualità. Perciò, si impregnano di poter “farla conoscere e amare da tutto il mondo”​.

3lafede.jpeg
3-.jpeg

La Vocazione

Il Carisma

Il fine della vocazione dei Figli di Sant’Anna è camminare verso la santità, scegliendo con decisione libera, totale e irreversibile di seguire Cristo nel genere di vita casto, povero e obediente.

Il carisma dei Figli di Sant’Anna è l’identificazione con Cristo nel mistero della sua povertà, sotto la guida di Sant’Anna, Madre di Maria Immacolata.

3lafede2.jpeg
lamissione.jpeg

La Spiritualità

La Missione

Radicati nella spiritualità dei “Poveri di Jahvè”, i Figli di Sant’Anna vivono la povertà di cuore, animati dalla fede, speranza e carità, nella semplicità e prudenza, umiltà e mansuetudine, solleciti verso l’intera umanità in un servizio di dedizione paterna, secondo il loro spirito di famiglia.

I Figli di Sant’Anna quali “fedeli cooperatori della vigna del signore” cooperano all’incremento della santa Fede e alla liberazione integrale dell’uomo, in comunione con l’azione pastorale della Chiesa locale e con la spiritualità della Famiglia di Sant’Anna.

5la vocazione.jpeg
5lafede.jpeg

La Formazione

La Consacrazione

I Figli di Sant’Anna, mediante il ministero della Chiesa e con la professione dei Voti, si consacrano a Dio assumendo come legge della loro esistenza i Consigli Evangelici di Castità, povertà ed Obbedienza. E per mezzo del sacramento dell’Ordine, partecipano al Sacerdozio di Cristo.

La formazione dei Figli di Sant’Anna ha come priorità l’integrazione di tutte le sue dimensioni: umana e comunitaria, intellettuale e dottrinale, carismatica e spirituale, apostolica e missionaria, in tal modo che nelle due fasi, iniziale e permanente, abbia lo scopo precipuo di immergerli nell’esperienza di Dio e di aiutarli a perfezionarla progressivamente nella propria vita.

7dovesono.jpeg
vita caritas.jpeg

Vitalità del Carisma

Dove sono

Madre Rosa sognò i Figli di Sant’Anna, come un “lustro” per l’Opera delle sue Figlie; e oggi, li contempliamo uniti non solo nello stesso Carisma e Spiritualità, ma anche nella missione dell’intera Famiglia: quella di presentare al mondo il volto misericordioso del Padre, quali “fedeli cooperatori nella vigna del Signore”.

Aperti al soffio universale dello Spirito, che incessantemente suscita dove, quando e come vuole, i Figli di Sant’Anna desiderano, secondo l’esempio della Beata A. Rosa Gattorno, rispondere alle necessità della Chiesa in tutto il mondo.

Attualmente sono presenti in Italia, Bolivia, Brasile, Filippine, Kenya, Perù e Stati Uniti.

9pastorale.jpeg
8lagattorno.jpeg

La Fondatrice

Pastorale Giovanile

La Beata A. Rosa Gattorno accoglie la volontà di Dio e l’8 dicembre 1866 fonda a Piacenza l’Istituto delle “Figlie di Sant’Anna”, dedito all’incremento della santa fede e alle opere di carità, e in modo particolare l’assistenza agli infermi negli ospedali e a domicilio.

E poco più di un decennio, nelle pagine delle sue Memorie, scrive sul progetto riguardante alla “fondazione dei figli di Sant’Anna”

Quante domande nascono proprio nel cuore quando ci si mette in ascolto!
Quando ci si chiede: “Signore, cosa vuoi da me? Cosa vuoi che io faccia?

Se sei giovane e cerchi di dare una risposta a queste domande, di dare un senso alla tua vita, prova a contattarci.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder