Via Ludovico Antomelli, 1, 00125 Roma RM

segreteria.sleonardodapm@gmail.com

logo s.leonardo
tel-ico

06 5235 0107


facebook
instagram

Cookie Policy

I FIGLI DI SANT'ANNA

figli di san'anna stemma

CHI SONO

L’associazione Pubblica di Fedeli Figli di Sant’Anna è sorta come ramo maschile parallelo a quello dell’Istituto delle Figlie di Sant’Anna, e la loro esistenza segna realizzazione di uno dei più grandi desideri del cuore della Beata Anna Rosa Gattorno.​

LA MADRE SANT'ANNA

I figli di Sant’Anna riconoscono nella loro gloriosa Madre, una preziosa ed essenziale presenza che determina il carattere familiare della loro spiritualità. Perciò, si impregnano di poter “farla conoscere e amare da tutto il mondo”

LA VOCAZIONE

Il fine della vocazione dei Figli di Sant’Anna è camminare verso la santità, scegliendo con decisione libera, totale e irreversibile di seguire Cristo nel genere di vita casto, povero e obediente.

IL CARISMA

Il carisma dei Figli di Sant’Anna è l’identificazione con Cristo nel mistero della sua povertà, sotto la guida di Sant’Anna, Madre di Maria Immacolata.

LA SPIRITUALITA

Radicati nella spiritualità dei “Poveri di Jahvè”, i Figli di Sant’Anna vivono la povertà di cuore, animati dalla fede, speranza e carità, nella semplicità e prudenza, umiltà e mansuetudine, solleciti verso l’intera umanità in un servizio di dedizione paterna, secondo il loro spirito di famiglia.

LA MISSIONE

I Figli di Sant’Anna quali “fedeli cooperatori della vigna del signore” cooperano all’incremento della santa Fede e alla liberazione integrale dell’uomo, in comunione con l’azione pastorale della Chiesa locale e con la spiritualità della Famiglia di Sant’Anna.

LA FORMAZIONE

La formazione dei Figli di Sant’Anna ha come priorità l’integrazione di tutte le sue dimensioni: umana e comunitaria, intellettuale e dottrinale, carismatica e spirituale, apostolica e missionaria, in tal modo che nelle due fasi, iniziale e permanente, abbia lo scopo precipuo di immergerli nell’esperienza di Dio e di aiutarli a perfezionarla progressivamente nella propria vita.

LA CONSACRAZIONE

I Figli di Sant’Anna, mediante il ministero della Chiesa e con la professione dei Voti, si consacrano a Dio assumendo come legge della loro esistenza i Consigli Evangelici di Castità, povertà ed Obbedienza. E per mezzo del sacramento dell’Ordine, partecipano al Sacerdozio di Cristo.

VITALITÀ DEL CARISMA

Madre Rosa sognò i Figli di Sant’Anna, come un “lustro” per l’Opera delle sue Figlie; e oggi, li contempliamo uniti non solo nello stesso Carisma e Spiritualità, ma anche nella missione dell’intera Famiglia: quella di presentare al mondo il volto misericordioso del Padre, quali “fedeli cooperatori nella vigna del Signore”.

DOVE SONO

Aperti al soffio universale dello Spirito, che incessantemente suscita dove, quando e come vuole, i Figli di Sant’Anna desiderano, secondo l’esempio della Beata A. Rosa Gattorno, rispondere alle necessità della Chiesa in tutto il mondo.

 

Attualmente sono presenti in Italia, Bolivia, Brasile, Filippine, Kenya, Perù e Stati Uniti.

LA FONDATRICE

La Beata A. Rosa Gattorno accoglie la volontà di Dio e l’8 dicembre 1866 fonda a Piacenza l’Istituto delle “Figlie di Sant’Anna”, dedito all’incremento della santa fede e alle opere di carità, e in modo particolare l’assistenza agli infermi negli ospedali e a domicilio.


E poco più di un decennio, nelle pagine delle sue Memorie, scrive sul progetto riguardante alla “fondazione dei figli di Sant’Anna”

PASTOLARE GIOVANILE E VOCAZIONE

Quante domande nascono proprio nel cuore quando ci si mette in ascolto!


Quando ci si chiede: “Signore, cosa vuoi da me? Cosa vuoi che io faccia?
 

Se sei giovane e cerchi di dare una risposta a queste domande, di dare un senso alla tua vita, prova a contattarci.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder